Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

http://www.blogdem.it/como/files/2011/07/soldi15.jpgIl Parlamento ha licenziato la manovra economica che dovrebbe mettere in linea i conti e permettere il pareggio di bilancio nel 2013, così come fatta non raggiungerà lo scopo e costringerà il governo ad un’altra manovra a breve.

Sorvolo sugli aspetti iniqui e sul carattere classista di questa manovra, molti lo hanno già rimarcato ed è inutile ritornarci, ho notato però che pochissimi hanno evidenziato l’ incogruenza tra l’annunciata “ lotta senza quartiere “ all’evasione fiscale e le disposizioni che questo governo ha emanato in tema di accertamento e riscossione dell’evasione.

Le norme che sono state emanate con il decreto legge, 70 del 13/05/2011 ( decreto sviluppo ) convertito in legge il 12 luglio 2011 vanno nella direzione opposta alla volontà espressa della lotta senza quartiere all’evasione fiscale.

Queste norme chiudono, in un senso inaspettato, una vicenda che cerca una definizione da anni e che in un momento di gravissima crisi per la finanza pubblica, in particolare quella dei piccoli Comuni, sconcerta .

In pratica un emendamento al “ decreto sviluppo “ estende ai Comuni la disciplina della riscossione delle somme che i Comuni hanno accertato per evasione dei tributi locali, rendendo praticamente impossibile la riscossione coattiva.

L’emendamento infatti allarga ai tributi locali le regole pensate per ammorbidire la riscossione dei tributi statali, a partire dallo stop “ alle ganasce “ quando il debito del contribuente non raggiunge i 2000 euro.

Principalmente la lotta all’evasione per i Comuni si concentra su Ici e Tarsu e statisticamente il 98% degli accertamenti per i Comuni non supera i 2000 euro, questo emendamento produrrà un danno stimabile in due o tre miliardi di euro all'anno ed è destinato a crescere, infatti è probabile che la maggior parte dei contribuenti furbi rendendosi conto delle armi spuntate in mano ai Comuni ne approfitterà senza farsi tanti scrupoli.

Con più seguo le vicende nazionali di questi ultimi tempi con più rimango esterefatto dalla faciloneria, dalla mancanza di cultura amministrativa, dal pressapochismo di chi ci governa. Un Ministro dell’Economia che predica la lotta senza quartiere all’evasione fiscale dopo avere solo un mese prima promosso regole che di fatto favoriscono gli evasori non saprei come definirlo.

Da un paio di anni il governo continua a tagliare i trasferimenti ai Comuni dicendo in pratica arrangiatevi, adesso gli spunta anche le armi per recuperare l’evasione fiscale, unico sistema per ampliare la base imponibile ed aumentare il gettito senza aumentare le aliquote.

I Comuni saranno costretti per chiudere i bilanci a aumentare la pressione fiscale, in pratica continueranno a pagare solo gli onesti e i ladri ( perché chi evade è un ladro !) la faranno ancora una volta franca.

Mi rendo conto che la materia è ostica e poco attraente, ma ….. se avete tendenze masochiste allego un approfondimento che vi farà capire meglio, se ce ne fosse bisogno, la qualità di chi ci governa.

(vedi approfondimento)

Flavio Martinelli

Tag(s) : #Ecomonia