Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Volantino MIFSta destando una certa curiosità sulla stampa locale (la Provincia) un movimento che nelle ultime settimane si è manifestato attraverso un'intensa opera di volantinaggio e di affissione nei comuni che vanno da Moltrasio a Brienno con contenuti che sollecitano la popolazione ad una riflessione sui costi della politica locale.

L'attività del movimento è iniziata dopo la sorprendente decisione dell'assemblea dell'Unione comuni Lario di Ponente (Moltrasio, Carate Urio, Laglio e Brienno) di liquidare l'esperienza di gestione comune, iniziata nel 2005, decisione in controtendenza con ogni logica che vorrebbe vedere le amministrazioni tese a realizzare economie di gestione e più servizi per i cittadini.

La vicenda ha avuto un' accelerazione quando la polizia locale ha potuto fornire ai sindaci dei quattro comuni le registarzioni dell'impianto di vidosorveglianza di Laglio che documentavano l'attività dei misteriosi e scomodi "volantinatori" nell'esercizio delle loro funzioni.

A dispetto di ogni regola circa i tempi e le procedure di accertamento delle infrazioni la notizia è balzata immediatamente sulla stampa locale (con l'aiuto interessato evidentemente di qualcuno) con un rilievo decisamente esagerato rispetto alla scarsa consistenza dei fatti. Dove stava la notizia ? Sicuramente nella presenza dell'ex sindaco Villa tra i contestatori che rendeva l'episodio interessante per la stampa e per gli amministratori sotto accusa. Un fine politico, quindi, più che sanzionatorio, ma anche un'arma a doppio taglio perchè si è conclusa con una insperata pubblicità per il neonato movimento (vedi La Provincia 23 Marzo). 

Abbiamo intervistato uno dei protagonisti del movimento (MIF) Davide Taroni che ci ha “confessato”:

“All'inizio eravamo in quattro, una persona ogni paese, oggi siamo oltre 20 cittadini che in maniera politicamente trasversale, hanno come obbiettivo, quello di informare i cittadini sui cambiamenti che ci sarebbero con un unico paese in termini economici, culturali, e sociali. Da molti anni mi batto su questo tema convinto che un paese più grande ha la possibilità di erogare più servizi e migliorare la qualità della vita di tutti i cittadini. I risparmi possono moltiplicarsi, pensiamo solo alla politica, un solo sindaco una sola giunta, un solo segretario anziché quattro, sono costi in meno. Con i soldi risparmiati si può intervenire in maniera più risolutiva sulle cose più' importanti: rifacimento strade interne, impianti idrici e fognari ecc. Tra pochi giorni ci presenteremo, attraverso una pubblica assemblea. Negli ultimi manifesti siamo usciti con il nostro simbolo, quattro bambini che si tengono per mano vestiti con i colori della riva romantica, i bambini rappresentano il futuro, un futuro insieme”.

Ci impegniamo fin da ora a dare notizia attraverso questo Blog delle future iniziative del movimento e delle valutazioni che vorrà fare sui costi della politica locale.

Franco Monti

Tag(s) : #Informazione