Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

 

http://www.yourself.it/wp-content/uploads/2013/02/social-network-cervello-allenato.jpeg

Nella riunione di Venerdi scorso a Maslianico ho espresso la convinzione che un maggiore impegno di tutti gli iscritti e simpatizzanti nell'uso e nella conoscenza dei Social Network andrebbe a vantaggio dei singoli, del Circolo e della politica in generale trattandosi di strumenti destinati a cambiare il costume e la politica. E per Social Network intendo sopratutto Blog, Facebook e Twitter.

I Social Network non sono un'alternativa agli incontri in cui ci si vede e si parla, ma costituiscono uno straordinario arricchimento.

Per un Partito che intenda mantenere un rapporto costante con i suoi iscritti, la possibilità di mettersi in rete e scambiare opinioni nei due sensi (da chi scrive verso chi legge e viceversa), è una grande opportunità da non perdere.

Parlando del Blog faccio notare che, a differenza di un giornale che ha una vita di un giorno e poi viene buttato, qui i contenuti (i cosiddetti Post), registrati in ordine cronologico, lasciano una traccia indelebile a disposizione per riletture successive e sono rintracciabili dai motori di ricerca..

Ma per usare bene questo strumento occorre saperlo gestire al meglio. A titolo di esempio avevo parlato del Blog della Federazione di Como. Scorrendo i post pubblicati da Gennaio ad oggi avevo contato solo 12 commenti, malgrado il Blog si rivolga ad una platea di 1200 iscritti, commenti a cui peraltro non era stata data alcuna risposta.

Se qualcuno vuole fare un confronto dia una occhiata alla parte destra della home page di questo Blog alla rubrica “Una finestra sui Blog” e faccia qualche click. Si accorgerà del numero di commenti che accompagnano i post linkati. In particolare segnalo il Blog del PD di Arcore (che prendo sempre ad esempio, pur non condividendone le posizioni politiche) dove si vede chiaramente un coinvolgimento di ben altro livello.

Cosa voglio dire ? Penso che il Blog della Federazione manchi della capacità di creare coinvolgimento, emozioni, voglia di partecipare. La cosa andrebbe segnalata.

Gli articoli sono quasi sempre freddi, burocratici. In altre parole manca la politica, mancano quei temi che si affrontano quando si fanno le riunioni plenarie e non si vede perché qui non dovrebbero essere affrontati. Non basta un funzionario a gestire il Blog ma servirebbe una redazione politica.

Credo che si dovrebbe sempre rispondere ai commenti e gli articoli dovrebbero essere firmati, in modo che chi commenta sappia a chi si rivolge.

Aggiungo che in generale lo stile della comunicazione attraverso la rete richiede che i messaggi siano brevi, che consentano una rapida lettura, con possibilità di approfondimenti ottenibili attraverso il meccanismo dei link.

Sarebbe necessario anche fare corsi di informatizzazione ad uso degli iscritti per migliorare il livello di conoscenza.

Concludo con il Blog del Circolo per il quale mi sembra sia importante privilegiare la libertà di espressione e la possibilità per ogni iscritto o simpatizzante di poter scrivere e sostenere le proprie idee.

Alla libertà di espressione va collegato il concetto che gli articoli debbano essere firmati in modo che ognuno si responsabilizzi su quanto sostiene.

Queste brevi considerazioni mi auguro possano essere di stimolo ad un maggiore interesse per l'argomento.

 

Franco Monti

 

Tag(s) : #Il partito