Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Caro Romolo,

mi sento in dovere di scriverti questa lettera aperta, in relazione alle tue dichiarazioni sulla pregressa situazione di Cà d’Industria, riportate con buona evidenza nella stampa locale nel corso della scorsa settimana.

Non intendo soffermarmi sugli aspetti generali della tua posizione, un po’ personalistica, su queste intricate vicende, che peraltro ha più volte creato dissenso e imbarazzo nel partito, poiché non ho una sufficiente conoscenza dei fatti.

Vorrei però rimarcare il mio dissenso sul metodo sbrigativamente liquidatorio, con elementi diffamatori, delle tue dichiarazioni relative alla posizione di Antonella Vanini.

Io non ho elementi per valutare il suo comportamento professionale, che naturalmente può essere considerato criticamente, come quello di tutti, anche il tuo, e mi asterrò dal farlo.

Sono però assolutamente convinto che i giudizi su una persona debbano essere ponderati, motivati e basati su una sostanziale rispetto e tentativo di comprensione della azioni, e non su un giudizio tranciante e astioso, soprattutto in dichiarazioni pubbliche senza contraddittorio. Questo vale per tutti e dovrebbe valere maggiormente per un democratico, che dovrebbe avere in questo un tratto distintivo rispetto ai comportamenti arroganti abituali nella maggioranza.

Vorrei segnalare che Antonella Vanini è stata parte attiva del coordinamento del Circolo, ed è stata da noi più volte considerata come possibile candidata a cariche di partito e amministrative, tra cui và ricordata la proposta di designarla come componente del Consiglio di Amministrazione della Cà d’Industria, incarico poi affidato a te. Questo per testimoniare la fiducia e l’apprezzamento che ha saputo acquisire tra di noi.

Va poi soprattutto rimarcato che Antonella è una persona stimata, sul nostro territorio, per il suo impegno civile. Eletta come consigliere comunale a Moltrasio, nella lista da noi appoggiata, sta svolgendo un serio discorso di opposizione, in un contesto e in un momento difficile. Di tutto avrebbe bisogno meno che di una plateale e pubblica delegittimazione personale.

Carlo Bonetti  -  Segretario del Circolo Basso Lario del Partito Democratico

L'articolo de "la Provincia" del 5 Aprile

L'articolo de "la Provincia" del 6 Aprile

La risposta di Romolo Vivarelli alla lettera aperta  -  11 Aprile

Tag(s) : #Il partito